mercoledì 4 marzo 2009

Blog in mobilita'

Questo mio parto digitale sta per giungere lentamente al suo quinto anno di eta'. E nonostante gli anni si facciano sentire sulle sue spalle (devo lavorare un po' per rinnovare e ripulire il template, ad esempio), ci sono ancora un paio di cose che sto scoprendo lentamente.
Ad esempio, come gia' detto in passato, sono un prode possessore di un Nokia E61, telefonino con il quale mi trovo molto bene dato l'ampio display, la tastiera alfabetica e il supporto per bluetooth, infrarossi e wi-fi [beh, ammetto che date le sue dimensioni non indifferenti mi vedo costretto ad usare per molte ore l'auricolare bluetooth, dato che la misura dell'apparato piu' prossima ad un tagliere da spek lo rende alquanto scomodo da tenere all'orecchio (-: ].
Ma qui casca l'asino. Il telefonino dispone di client e-mail pop3/imap integrato, configurabile persino su gmail, ma che ho dedicato ad una casella di e-mail a parte del mio dominio g-sr.eu e con uno scopo ben preciso.

Sin dagli albori di Blogger, infatti, ci sono due funzioni riguardanti l'e-mail che ho sempre sottovalutato. Una di queste due funzioni e' l'invio automatico di una mail ad un indirizzo (in realta' fino a dieci) che specifico io quando scrivo un articolo, un'altra funzione (tutto da sempre nella voce "impostazioni" sulla bacheca) riguarda invece la possibilita' di pubblicare un articolo inviando semplicemente un messaggio e-mail ad uno speciale indirizzo (del tipo nomeutentepyra.passwordacaso@blogger.com per capirci). Il sistema funziona molto bene: l'oggetto dell'e-mail diventa il titolo dell'articolo. L'articolo inviato come messaggio html mantiene la sua impaginazione, se invece inviato in testo normale, resta comunque leggibile. Se con il messaggio si invia un'immagine in allegato, la stessa finisce anche sull'articolo [credo (ma non ci metto le mani sul fuoco) che nell'impaginare l'immagine tenga l'impostazione automatica che si usa normalmente per le immagini (spunta su "usa sempre questo layout per caricare le immagini" se avete presente]. E grazie a questa funzione, il mobile blogging puo' diventare immediato perche' anziche' dover installare un eventuale software qualsiasi sul proprio apparato mobile, e' sufficiente utilizzare la funzione e-mail dell'apparato stesso.

Il discorso e' comunque interessante, perche' devo dire che diverse volte per motivi di tempo, di spazio, o di stanchezza serale ho tralasciato il blog quando avrei invece dovuto in qualche modo esprimere la mia. Magari introdurre messaggi di e-mail inviati dal telefonino fara' comparire un po' di articoli relativamente brevi (ahhhhh, che bella la tastiera alfabetica! Chi ha parlato di iPhone? Come dite? E-Mail push? Ma lo sapete che il Push ce l'avevo sul BlackBerry nel 2001?); il punto di questione e' invece quello che, per ora, dato che non ho un piano specifico con Vodafone per la navigazione in internet o almeno l'e-mail, cerchero' il piu' possibile di usare la connessione wi-fi del cellulare [d'altronde oltre ai profili di casa ed ufficio, ho anche memorizzato i profili di navigazione di molti miei clienti (-; ].
Almeno non metto troppo sotto sforzo l'EEE-PC, prima che me lo debbano cambiare di nuovo $-: {ah, adesso c'e' Ubuntu [no, non easypeasy, opengeeeu o altre cose dedicate al micropc, ubuntu nuda & cruda] con Gnome (ok, dal progetto "Ubuntu Netbook Remix" ho installato i pacchetti per poter avere *anche* a disposizione il simpatico ambiente di lavoro netbook, che voglio sperimentare), Compiz e una serie di cose carine, fra cui la home spostata dal disco SSD ad una memory card SDHC da 8Gb che ospita anche un po' di spazio di swap, tanto per non far esplodere il pc quando lancio applicazioni pesanti [peccato che con lo swap sulla SD non supporti comunque l'ibernazione, perche' disattiva il lettore di sd in spegnimento (grrrr)]}.
Vedremo come vanno le cose cosi', ma almeno per una volta potro' dire che il calzolaio comincia a riparare le proprie, di scarpe (aho! In questi giorni finalmente mi sono cambiato l'hard disk del pc di casa e gli ho dato un giro di formattazione colossale, dopo quasi due anni che ne aveva palese bisogno...).

4 commenti:

Noy a.k.a. Manah ha detto...

Salve carissimo mio guru dell'opensource (insieme a Carlo di Tecnica Arcana). Come già sai anche io mi sono dedicato al moblogging ma a differenza di te ho deciso di non utilizzare lo smartphone (sebbene abbia dotato l'N95 di tastiera bluetooth) perché mi trovo ad utilizzare maggiormente l'iPod touch e la sua tastiera (sulla quale scrivo in maniera agevole e rapida). Uso BlogPress (meno di 3 euro in App Store) perché così non c'appizzo gli occhi sullo schermo minuscolo del cellulare e poi così posso scrivere a letto.
Scusa, ma se hai un EeePC, perché non utilizzi quello per postare??
Baci e abbracci!

Grizzly ha detto...

Carissimo master
anzitutto l'N95 non ha la tastiera alfabetica del E61 (-; e soprattutto va bene anche l'iPod, ma perche' usare un programma a parte (fosse anche 0.01 euro, non c'e' un client di posta sul giocattolino?) quando basta inviare un semplice messaggio e-mail?
E - soprattutto - giocarsi gli occhi sul display del telefonino/palmare/iPod/ziopino mi pare indifferente dal programma che si usa (poi, almeno sull'e61, posso impostare un tantinello di zoom...)

L'eeepc va bene se sono a casa sul letto, non se sono da un cliente che aspetto che si liberi la postazione, in ufficio (dove ho un po' di pc, alla fine) o in giro per strada... Mi manca solo un opportuno piano tariffario per l'e-mail via cellulare, in maniera da essere al completo anche fuori copertura wi-fi (((-:

Noy a.k.a. Manah ha detto...

L'N95 non avrà la tastiera alfabetica, ma ha questa. Usare un programma a parte se facilità la scrittura, non mi piace torturarmi gli occhi e le ditineee! L'iPod ha lo schermo sensibilmente più grande del telefono medio, mi pare.

Grizzly ha detto...

A parte che la tastiera bluetooth e' indipendente dall'hardware (-: , ti faccio notare che il Nokia E61 ha un display un tantinello piu' smisurato di quello di un comune telefono. E non dirmi che hai usato un programma esterno perche' il client e-mail sull'iPod non c'e' o non consente di zoomare, scusa (((-:

Comunque... l'importante e' che ognuno trovi il proprio strumento preferito per scaricare i propri deliri sul blog. ((-: