giovedì 9 ottobre 2008

Facebook per tutti

Raramente riesco a seguire dei forum on-line (e preferisco di gran lunga le mailing-lists, che almeno le ho tutte sott'occhio con lo stesso programma).
Seguo un po' i blog, perche' uso un'aggregatore off-line.
Il punto e' che odio, ho sempre odiato, e per molto tempo odiero' (ragazzi, sono sempre cresciuto a pane e fidonet: il mio mondo era BlueWave) i servizi che vanno gestiti manualmente on-line. L'identificazione multipla, l'interfaccia multipla, dover guardare mille parti per fare tre cose.

In questi giorni sono stato invitato ad iscrivermi a Facebook, perche' ci sono molti vecchi amici (fra cui molta gente dei vecchi tempi di fidonet, molta gente che non vedo da un sacco di tempo, tra l'altro).
E ho detto: mah, proviamoci. Il risultato: si', c'e' un sacco di gente che non vedevo da un sacco di tempo, ok. Ma poi? Crea il solito profilo con quattro bojate sopra, parla comunque di come tutti dovrebbero venire a visitare il mio blog, manda a fa%%%lo lo strumento blog di Facebook, come quello di myspace, come quello di non so che altro cosa, compreso MSN.

Non lo so. Voi che dite? Usate queste cavolo di comunita' on-line? Vi ci trovate bene? Vi ci trovate male? Sono io paranoico? E' il futuro? O finisce come Second-Life, che la bolla di sapone e' scoppiata? (-:

2 commenti:

Dario ha detto...

di SL ne parlavano tutti, ma nessuno lo usava... su Facebook invece trovi tutto il mondo :) (ti ho aggiunto agli amici :)

pallotron ha detto...

io l'ho iniziato ad usare perche' lo usano i miei colleghi irish che a volte organizzano cose su facebook e io ero tagliato fuori.

per il resto concordo che non sia nulla di che. anzi e' abbastanza inutile.

meglio altre app 2.0 come flickr o linkedin che almeno hanno uno scopo preciso!